AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Sciroppo di sambuco o Conserva de sambùc (Dulzen)

Bevande (Sciroppi e Succhi)
Trentino

Descrizione del prodotto
Sciroppo di sambuco dal sapore caratteristico ed amabile.

 

Zona di produzione: Primiero

 

Cenni storici e curiosità
Fin dall’antichità il frutto ed il fiore di sambuco sono sempre stati utilizzati a scopi terapeutici, essendo considerato un toccasana per curare la tosse, mentre con i fiori si poteva fare il cosiddetto “miele di sambuco” sempre con proprietà decongestionanti, o il vino di sambuco, utilizzato come tonico e digestivo.
Come ricorda Corrado Trotter nel suo libro Vita Primierotta “quando una mamma sentiva tossire con persistenza uno dei suoi figlioli o si accorgeva che si era buscata una brutta costipazione, eccola correre con the de dùlzen o fiori di tiglio e sambuco."
Anche oggi si utilizza come cura per la tosse (1 cucchiaio diluito in un bicchiere di acqua tiepida) o come tonico o corroborante, sempre sciolto in acqua.
*In molte zone del Trentino, fra cui il Primiero, con il termine di uso comune "conserva" (in uso già dal XVI secolo) viene di frequente inteso anche il termine tecnico "sciroppo".