AgriturismiUmbria.Net
Agriturismi, B&B e Case vacanza

Prodottitipici.com : la grande guida ai prodotti tipici italiani.
Sagre ed eventi, produttori di prodotti tipici, ristoranti, agriturismo e bed and breakfast per celebrare le specialità della tradizione enogastronomica italiana.





Sagre, manifestazioni, eventi

alcune sagre di oggi:

46° Sagra Della Lumaca

dal 19 al 20 Maggio 2018
Centro Storico - Sant'ippolito (PU)
La Sagra della Lumaca è un evento consolidato, organizzato con passione e orgoglio dai giovani del piccolo castello e da tanti volontari provenienti… dai paesi vicini. Il successo della manifestazione è garantito dal gustoso menù, attentamente studiato e servito negli stand di Piazzale della Vittoria e presso l'"Osteria della Lumaca" situata in Piazza San Michele, dove è funzionante il servizio al tavolo. Ogni anno si trovano nuove specialità gastronomiche a base di lumaca e dei prodotti tipici del territorio. Fra le ricette: lumache al forno o al pomodoro, tagliatelle e polenta al sugo di lumache, frittata di lumache. Ingresso libero entrambe le serate. Sarà presente un mercatino dell'artigianato locale e prodotti tipici e una pesca di beneficenza il cui ricavato sarà devoluto all'AIL di Pesaro. Il programma degli eventi prevede: sabato 19 dalle ore 19.00 orchestra "I TALISMAN"; ore 21.30 esibizione del gruppo "Shampoo Live Band"; domenica 20 dalle ore 16.00 orchestra spettacolo "ANSELMI"; 18.30 Il giocoliere "Kalù Stripp Show"; ore 20.00  esibizione dei ballerini della scuola di ballo "Dream Dance"; ore 21.30 esibizione del gruppo "Il Ladro e il Giullare". PROLOGO DELL'EVENTO: venerdi 11 maggio ore 20.00 al ristorante "CASCINA DELLE ROSE" a Pian di Rose, CENA-CONCORSO "Il Miglior Cuoco della Lumaca", con menù della chiocciola con i piatti del concorso (eur 30.00) dove i partecipanti avranno la possibilità di giudicare i piatti del concorso.  

Sagra Delle Stracciose

20 Maggio
Piazza San Sebastiano - Nerola (RM)
Domenica 20 Maggio alle ore 12:00, l'associazione Cult. Nerola, vi delizierà con la XIXª Sagra delle Stracciose, una tipica fettuccina impastata… con uova, acqua e farina e condita con sugo di pomodoro fresco e basilico, fatta dalle cuoche del posto.Inoltre nel menù, potrete gustare bruschette con olio DOP nerolese, carne alla brace e buon vino casareccio!Il costo del menù sarà di soli 12 euro!Approfittatene per trascorrere una domenica all’insegna della buona cucina tipica e per venire a scoprire il bellissimo borgo medievale di Nerola, le sue vedute, i suoi scorci, l’aria buona e la sua gente.Durante la giornata, sarà organizzato un mercatino con artigiani locali aperti per tutta la giornata ed inoltre si potranno effettuare visite guidate nel bellissimo Castello Orsini (per INFO sul Castello chiamare lo 0774683272). 

In caso di maltempo, la sagra sarà rinviata alla domenica successiva.

Mangiabevilonga Panoramica Sui Colli Tortonesi

20 Maggio
Campo Sportivo Comunale SP105 - Pozzol Groppo (AL)
Escursione storico-naturalistica a tappe di degustazione tra sapori e paesaggi lombardo-piemontesiQuesta bellissima passeggiata ad anello di circa 6 km… vi farà scoprire il crinale del castello di Pozzol Groppo, nei Colli Tortonesi. Collocati al centro di quattro regioni diverse: Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Liguria, questi ultimi sono storicamente un incrocio di grande traffico commerciale e di reciproca influenza.Il nostro percorso unisce gli interessanti aspetti storici della Marca Obertenga al magnifico paesaggio naturale delle colline a cavallo tra la val Curone e la valle Staffora, che alterna campi coltivati, vigneti e frutteti, boschi di roveri e castagni e dal quale in giornate limpide lo sguardo può spaziare fino alle vette alpine. La zona è anche un vero e proprio concentrato di piccole aziende con produzioni agroalimentari di alta qualità che commercializzano direttamente i loro prodotti. Le guide locali che accompagneranno l’intera escursione provvederanno ad evidenziare ed a spiegare tutti i particolari più importanti del percorso.Prima tappa “L’affascinante mondo di Costanza, apicoltrice tra i campi di lavanda”Dopo il ritrovo con le guide si avrà subito un assaggio del bel paesaggio della zona con il primo tratto di passeggiata sul versante piemontese che ci porterà alla Cascina di Costanza, giovane imprenditrice agricola che si dedica alla produzione di miele. Il miele è una delle specialità tradizionali di questo territorio e si distingue per la sua alta qualità legata all’ambiente salubre e alla grande biodiversità che assicura alle api un’ampia varietà di fiori da cui prelevare il nettare. Ad integrare ciò che la natura già offre, la nostra apicoltrice ha realizzato impianti di lavanda per olio essenziale, una produzione che pur non essendo tipica, sta dando grandi risultati grazie alle caratteristiche pedoclimatiche favorevoli a questa cultivar. Costanza ci introdurrà nell’affascinante e complesso mondo delle api, mostrandoci le tecniche di allevamento. Non degusteremo qui i suoi mieli perché’ li assaggeremo in abbinamento ai formaggi dell’Azienda Agricola La Cavarchella tappa successiva della nostra camminata.Seconda tappa “Tutto cominciò dai lieviti: nel laboratorio di Marco, poeta dei formaggi e non solo”Un’altra breve passeggiata ci porterà a Ca' d'Andrino, località affacciata sul versante pavese che offre una splendida vista sulla Valle Staffora e sul monte Penice. Qui incontreremo Marco Bernini, più che un produttore caseario, un poeta dei formaggi come lui stesso ama definirsi. Tutta colpa dei lieviti, con i quali Marco ha avuto anni fa un vero e proprio colpo di fulmine. Produttore di birre artigianali per hobby, capisce che con i lieviti si può fare molto altro. Lasciato quindi il mondo della fotografia pubblicitaria, decide di riversare il suo talento artistico nell'invenzione di formaggi da latte vaccino e caprino e nella produzione di un fantastico pane che accompagna alle sue specialità ed ai mieli di Costanza. Non aspettatevi sapori già sentiti, non è un caso che i formaggi della Cavarchella siano ormai sulle tavole dei ristoranti stellati di Milano e del Piemonte. Dopo una degustazione sotto il portico del caseificio, la passeggiata riprenderà verso il castello di Pozzolgroppo per raggiungere attraverso il crinale la Cantina I Carpini.Terza tappa “Un vignaiolo con un piede il Lombardia e l’altro in Piemonte: merenda con doppia DOC”L’azienda vitivinicola I Carpini è collocata in un grazioso cascinale in pietra immerso nei vigneti ai piedi del Castello di Pozzol Groppo che dai suoi 520 metri di altezza domina il confine lombardo piemontese. Disponendo di vigneti su entrambe i lati del confine la nostra cantina ha la particolarità di produrre vini sia della zona DOC Oltrepò Pavese che della DOC Colli Tortonesi. L’azienda ha fatto della migliore tradizione vitivinicola il cardine per ottenere un’inedita e moderna interpretazione del vino ottenuto naturalmente dalle varietà autoctone locali coltivate nel pieno rispetto dell'ecosistema. Dopo la visita ai vigneti, verremo condotti in un assaggio di vini in abbinamento a salumi ed altre specialità del territorio, mirato ad evidenziare le differenze tra le varietà regionali e sui risultati dei diversi tipi di affinamento dei vini. Terminata la degustazione, una rilassante camminata sui sentieri di campagna ci riporterà al punto di partenza del percorso.Partenza ore 10:00 dal campo sportivo municipale, Loc. San Lorenzo, SP 105, 15050 Pozzolgroppo (AL). La fine delle attività è prevista per le ore 17:00 circa.Data la necessità di approntare prodotti freschi è richiesta la prenotazione, possibilmente entro venerdì 18 maggio.